Così clandestino da non provarci nemmeno
a salire dalla stiva
per un po’ di sole, per l’acqua
per l’anno nuovo, la festa, l’approdo
così clandestino da negarmi lo sbarco
nemmeno agitare il cappello alla partenza
né all’arrivo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...